La maggior parte della gente che legge il giornale, ascolta le notizie alla radio a alla televisione, lo sa già. Sabato mattina c'é stato il blocco per protesta alla stazione (internazionale) di Chiasso di un Cisalpino diretto a Zurigo.

IMG_7102

Non voglio rispiegare quello che é successo, faccio semplicemente un blob di link, per mostrare come le varie testate hanno commentato la notizia:

Voglio anche riportare 2 notizie che non hanno a che fare con la protesta, ma che sono legati alla Cisalpino SA.

  • Dal 14.12.2008 al 13.06.2009 il 45,5% degli ETR470 hanno fatto ritardo o sono stati soppressi. (da Cessoalpino)
  • Il nuovo ETR si vedrà quando si vedrà, nessun nuovo termine sarà fissato per la messa in servizio di questi treni. A quando pare i livelli di pendolamento sull'asse del Gottardo sono fuori dalle norme. (fonte 20Minuten)

Commento personale

IMG_7077Nel dopo manifestazione mi sono "divertito" nel leggere i commenti alla notizia. In particolare sotto l'articolo di Ticinonews. Per molta gente é difficile capire questa protesta, nella gente fanno veramente colpo le parole della Cisalpino che dice di avere a disposizione poco tempo e che il treno non ha mai fatto una sosta commerciale da quando é in servizio. L'ultima affermazione é corretta, l'ETR470 non ha mai fatto una sosta commerciale a Chiasso e nessuno si é lamentato tanto perché i collegamenti giornalieri erano pochi e perché c'erano tanti altri collegamenti. Dicembre 2008 ha cambiato tutto, Chiasso é diventata una stazione regionale e non ferma quasi più un treno IC, IR o EC (salvo eccezioni a orari impossibili).
La solita affermazione sul tempo della sosta non può essere digerita per vari motivi:
  • Secondo Cisalpino 2 minuti non sono sufficienti (il TGV a Vallorbe ferma 1 minuto e il CIS a Lugano 2)
  • Secondo i nostri amici non ci sono abbastanza persone che salgono o scendono a Chiasso. Ma come? Secondo le statistiche ci sono solo 8 persone per treno, 2 minuti o meno sono più che sufficienti per salire e scendere. Questo dimostra che la Cisalpino SA ha paura di riempire i treni diretti a Chiasso, con pendolari che disturbino gli altri passeggeri (come mai sono solo i pendolari che fanno casino?). A Chiasso ci sono le persone, ma non sono quelle che fanno guadagnare tanti soldi alla Cisalpino, quindi meglio lasciarli giù dal treno.
Caro direttore Alain Barbey comunichi alla gente il vero motivo per il quale non vuol rendere ufficiale la sosta a Chiasso!




Fotografie

Ultimi album aggiunti

Twitter