Gestire al giorno d'oggi un sito internet significa spesso lottare o aver a che fare con i social network (Facebook, Twitter,...). Infatti sono un ottimo strumento per far conoscere le novità del proprio sito web a un vasto pubblico. Prima l'unica possibilità era data dai feed RSS. Ora quest'ultima opzione è quasi scomparsa e si usa solo dietro le quinte.

I social network sono strumenti molto utili se usati bene, ma non devono essere un impedimento o un rallentamento al workflow di creazione di contenuti per il proprio sito. La pubblicazione su questi mezzi dovrebbe avvenire in modo automatico, anche per garantire una certa consistenza nel tempo. Ne ho già parlato in vari articoli perché Facebook si diverte a cambiare le regole di quello che si può o non si può fare. Il mio ultimo step è stato l'utilizzo del servizio dlvr.it, che aveva un offerta base (gratuita) interessante per i bisogni semplici di un poro "bau" come me.

Il mondo cambia e anche dlvr.it ha cambiato un po' il proprio business limitando parecchio gli account gratuiti. La limitazione maggiore a mio parere è quella di massimo 3 post al giorno. Non scrivo sempre tutti i giorni così tanti articoli da raggiungere questo limite, però in alcune occasioni mi è capitato ed è scomodo (il ritardo di un giorno).

Così è giunto il momento di trovare (di nuovo) un'alternativa con questi parametri minimi per me indispensabili:

  • ricerca di nuove informazioni su differenti feed RSS
  • aggiungere dei post su pagine di Facebook (profili personali e gruppi sono bloccati da Facebook stessa, peccato)
  • aggiungere dei tweet su Twitter
  • nessun limite di post al giorno (o molto molto alto)
  • essere gratuito perché io non guadagno niente dai vari siti (anzi)

Le soluzioni business a pagamento sono tante a partire da dlvr.it stesso, che offrono funzionalità avanzate come i tag automatici o statistiche (la lista può continuare a lungo). Soluzioni con funzioni naturalmente tutte a pagamento tra i 10 e 15 dollari al mese, assolutamente out of scope per il mio non business.

La soluzione attuale si basa su un servizio che avevo già testato tempo fa per un altro progetto. Si chiama ifttt.com che significa "if this than that", traducibile in: se questo poi quello. Spiegato meglio: se capita un'azione definita allora esegui quest'azione. In questo caso specifico IFTTT legge regolarmente il feed RSS e se riconosce un post nuovo allora lo pubblica sulla pagina di Facebook. Soluzione semplice e grezza ma funzionante, che no permette alcuna statistica o altre funzioni extra. Ma funziona!

Questo è una delle tante possibilità offerte da IFTTT che mette a disposizione parecchi modelli di azioni eseguibili. Non servono conoscenze da esperto programmatore per completare la configurazione, perché i campi da modificare sono pochi (vantaggio/svantaggio).

Peccato che Facebook abbia limitato parecchio le opzioni di pubblicazione, permettendo solo di pubblicare sulle pagine e non più sui profili personali o sui gruppi. Ma se qualcuno conosce un'alternativa per farlo scrivetemi.


Fotografie

Ultimi album aggiunti

Twitter